Registro dei Rappresentanti di Gruppi di Interesse Particolare

La Regione Puglia promuove l'attuazione dei rincipi di eguaglianza, non discriminazione e proporzionalità delle decisioni pubbliche, nonchè di trasparenza e partecipazione democratica ai processi di formazione della decisione pubblica anche attraverso la pubblicità e la regolamentazione delle attività di rapprersentanza di interessi particolari.

La recente Legge Regionale n. 30 del 24 Luglio 2017 disciplina l'attività di lobbying dei rappresentanti di gruppi di interesse particolare presso i decisori pubblici, regolamentando l'interazione tra decisori pubblici e portatori di interessi particolari attraverso strumenti e istituti che assicurino il perseguimento dei principi e delle finalità di cui all'articolo 1 e rendano conoscibili le modalità di confronto e di scambio di informazione tra decisori pubblici e gruppi di interesse particolare.

I soggetti che intendono svolgere l'attività di rappresentanza di gruppi di interesse particolare presso i decisori pubblici ai sensi della L.R. n. 30/2017 sono tenuti ad accreditarsi mediante iscrizione al Registro istituito presso la Segreteria generale del Presidente della Giunta Regionale.

La richiesta di registrazione al Registro avviene esclusivamente in modalità telematica. Per iscriversi al Registro occorre richiedere un codice di domanda. Tale codice identifica in maniera univoca la domanda al soggetto richiedente l'iscrizione, e rappresenta la chiave di accesso alla domanda insieme con il suo codice fiscale. E' possibile richiedere un codice di domanda tramite la funzione Richiedi un Codice di Domanda per una Nuova Iscrizione specificando il codice fiscale del soggetto richiedente e il suo indirizzo PEC. Conclusa l'operazione, il codice di domanda viene trasmesso all'indirizzo PEC indicato dal soggetto.

Ricevuto il codice della domanda, il richiedente può proseguire con il caricamento dei dati richiesti per l'iscrizione. Il caricamento di tali dati può essere effettuato anche in momenti diversi. In tal caso, l'accesso alla domanda deve essere effettuato utilizzando la funzione Carica i Dati della Domanda di Iscrizione. Completato il caricamento, il soggetto deve proseguire con la generazione del file pdf contenente i dati inseriti, scaricare sulla propria postazione di lavoro il file pdf generato dalla procedura, e infine firmarlo digitalmente. L'ultimo step della procedura di iscrizione, prevede il caricamento del file pdf firmato e l'invio dello stesso in Regione tramite la funzione Invia Domanda. La procedura trasmette al richiedente una notifica via PEC di avvenuta acquisizione dei dati relativi all'iscrizione nei propri archivi.